IL PRIMO VIDEO BLOG ITALIANO DEDICATO AL MONDO DELLO SPORT

 
Mer
28
Mag

Calciomercato 2008: Mancini licenziato da Moratti. Il nuovo allenatore Mourinho Ŕ giÓ a Milano. Tutto Ŕ giÓ ufficiale

pubblicato da Lorenzo Tansini alle 28/05/2008 alle 8:59:00

Calciomercato 2008: Mancini licenziato da Moratti. Il nuovo allenatore Mourinho Ŕ giÓ a Milano. Tutto Ŕ giÓ ufficiale

Non solo Mancini: dopo aver reso ufficiale il suo addio all’Inter, Moratti dovrà fare in conti (nel vero senso anche del termine) con i collaboratori del suo staff, che probabilmente lo seguiranno nella sua prossima destinazione. Si tratta del vice allenatore Sinisa Mihajlovic, dei due assistenti tecnici Fausto Salsano e Dario Marcolin, del preparatore dei portieri Giulio Nuciari, del responsabile dei preparatori atletici Ivan Carminati, tutti con contratti quadriennali come Mancini. Ci vorranno in tutto ben 30 milioni di euro.

Massimo Moratti, presidente dell'Inter, ha ‘liquidato’ Roberto Mancini, dopo venti minuti di incontro, limitandosi a comunicare la sua decisione e il tecnico jesino è andato via senza controbattere e senza rilasciare dichiarazioni. Pare che il tecnico abbia rifiutato una buonuscita di circa 8 milioni di euro, equivalenti a circa un anno e mezzo di quanto previsto dal contratto che lo legava all'Inter fino al 2012. Il dodicesimo allenatore dell’era Moratti è stato quello che ha resistito di più (4 stagioni) e che ha vinto di più ( 7 trofei), ma non è stato sufficiente per restare ancora.

E per un allentaore che va, un altro ne viene. Accordo concluso per l’acquisto di Mourinho: l’accordo legherà il club nerazzurro al portoghese fino al 2011. Ottenuto un ingaggio senza limiti, insieme al suo nutrito staff, avrà un solo grande compito: vincere quella Champions League in cui Mancini ha fallito. Inuovo allenatore, che in Portogallo qualcuno dava a Lisbona, è già nella sua nuova città, Milano.

 





Video: Roberto Mancini annunciava le sue dimissioni dall'Inter
Video: Massimo Moratti a Controcampo
 
Vota Post:

Commenti

Commenta l'articolo


 

SIAMO ANCHE SU


    Seguici su Twitter Seguici su Facebook

CALCIO

MOTORI

ALTRI SPORT

EVENTI

Feed RSS