IL PRIMO VIDEO BLOG ITALIANO DEDICATO AL MONDO DELLO SPORT

 
Mar
22
Apr

Laure Manaudaou per la prima volta sconfitta dopo quattro anni nei campionati nazionali di nuoto francesi

pubblicato da Sergio De Napoli alle 22/04/2008 alle 7:59:00

Laure Manaudaou per la prima volta sconfitta dopo quattro anni nei campionati nazionali di nuoto francesi

Conclude la prova classificandosi solo terza nella sua specialità: medaglia di bronzo per la bella francesina Laure Manaudou nei 400 stile libero ai campionati nazionali di nuoto francese. Prima si è classificata la romena Camelia Potec (4'06"08) seguita dalla sua connazionale Coralie Balmy. La gara valeva la qualificazione per Pechino alle prime due francesi al traguardo e questo basta, in prospettiva, alla Manaudou. Anche se, alla fine della gara, è scoppiata in una valle di lacrime che non sono proprio da lei.

La 21enne francese protagonista delle piscine non perdeva da quasi quattro anni, titolo olimpico e mondiale compresi. Anche se il primato del mondo le era stato già soffiato, poco meno di un mese fa, da Federica Pellegrini, ai campionati europei di Eindhoven: 4'01''53, contro i suoi 4'02''13. Sfida che la Pellegrini ha vinto non solo in vasca. Le due ragazze, più belle nel panorama del mondo del nuoto di oggi, si sono contese anche un bel fanciullo, anche lui nuotatore: Luca Marin, ex fidanzato della Manaudou e attuale compagno di Federica.

Di Laure e Luca si ricordano la relazione intensa seppur breve, la fuga dalla Francia di lei per allenarsi vicino all'azzurro, il ritorno a casa, fino al burrascoso epilogo della love story, con il famoso e ormai celebre lancio dell’anello a bordo vasca. Un amore travagliato che ha lasciato l’amaro in bocca a lei, che ormai piange come mai aveva fatto, e che ha fatto, invece, scoprire a Luca le bellezze di un nuovo amore, quello con Federica.

 





Video: Il record di Laure stabilito l'anno scorso
Video: Laure Manaudou e Luca Marin
Video: Intervista doppia alle Iene per Federica Pellegrini e Luca Marin
 
Vota Post:

Commenti

Commenta l'articolo


 

PIÙ LETTI (ultimo mese)

SIAMO ANCHE SU


    Seguici su Twitter Seguici su Facebook

CALCIO

MOTORI

ALTRI SPORT

EVENTI

Feed RSS