• Lunedì 13 Giugno 2011 alle 17:34
Calciomercato Udinese 2011: Sanchez e Inler restano

E se alla fine restassero tutti per la Champions? Il patron dell'Udinese Pozzo sorprende tutti paventando la possibilità che i suoi gioielli Inler e Sanchez potrebbe anche restare al Friuli nonostante le mille offerte anche sontuose che arrivano dall'Italia e dall'estero.

Sul cileno: "Sanchez è un giocatore molto importante, ora vediamo cosa può accadere, ma ho già parlato con Alexis e il suo procuratore. Credo che alla fine capiranno che non posso regalare l’attaccante. Un’offerta valida non è pervenuta, questa è la verità".

Insomma Pozzo non esclude che il Nino Maravilla possa restare in bianconero, anche se la sensazione è che la speranza maggiore sia quella di venderlo a un prezzo proporzionato al suo valore. L'Udinese ha avuto la fortuna e la bravura di ritrovarsi un fenomeno in casa e ora vuole fare di tutto per ottimizzare la sua cessione.

Una frase che lascia intendere che l'Inter non avrà il cileno, perchè certo Moratti non è più intenzionato a scatenare l'asta per un giocatore, per quanto bravo. Ecco perchè le possibilità restano quelle del Barcellona e del Manchester City: “E’ preferibile che Sanchez rimanga con noi se nessuno crede fino in fondo alle sue possibilità, e se non gli si dà il giusto risalto. Se rimane sarei felicissimo".

Diverso e più spinoso il discorso Inler, che era stato praticamente ceduto al Napoli, ma lo svizzero sembra aver avuto qualche ripensamento in virtù dell'interessamento della Juve: “Inler però ha chiesto tempo prima di decidere, a questo punto diventa un problema tutto suo, ma se alla fine decidesse di rifiutare le offerte, saremmo ben lieti di aspettarlo a braccia aperte“.

Video Inler le migliori azioni

Video i gol di Sanchez

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato nè utilizzato per inviarti email *



Clicca qui sotto per confermare che sei una persona:

Cancel reply
T2 = 0,0000
T3 = 0,0000
T4 = 0,0000
T5 = 1.500,0343
T6 = 1.500,0343
T7 = 1.500,0343 > 4,215 > 4,2