• Martedì 22 Maggio 2012 alle 16:59
Italia Europeo 2012: Di Natale prima punta

Di Natale ha sempre fatto benissimo con la maglia dell'Udinese, un po' meno con quella della Nazionale. Forse perchè in azzurro non viene impiegato prima punta come accade nell'Udinese, fatto sta che anche lui ne è consapevole.

E allora Totò avverte tutti sulle sue intenzioni 'bellicose': «Non vengo qui a fare una vacanza, voglio giocare e dimostrare il mio valore, mi metto a disposizione del tecnico. Giocare l’Europeo è una delle più belle esperienze che un giocatore può fare».

Di Natale è contento dell'atmosfera che c'è in questo ritiro azzurro: «C’è un ambiente positivo, possiamo fare bene. Il gruppo è giovane, tutti si mettono a disposizione. In attacco ci sono Balotelli e Cassano, sono fenomeni. Non voglio essere una chioccia: io cerco di mettere a disposizione la mia esperienza. Se verrò chiamato in causa, darò il 100%».

Come detto nell'Udinese è lui il terminale offensivo, nonostante non abbia le classiche caratteristiche fisiche della prima punta. Se Prandelli deciderà di seguire le orme di Guidolin, Totò potrebbe regalare sorprese: «Mi piacerebbe giocare prima punta. Quando ero più giovane, giocavo esterno a sinistra. Se mi sarà data la possibilità, farò bene. Tridente in attacco? Non ci ho mai giocato insieme a loro due, ma se il mister ha voglia di far giocare tutti e tre, magari penso si possa fare bene, l’importante è che ci mettiamo tutti a disposizione del mister».

Insomma la Nazionale fantasia di Prandelli può contare sul miglior bomber per continuità degli ultimi anni. L'importante sarà metterlo nelle condizioni giuste per rendere al meglio.

Di Natale: i gol più belli

Di Natale: le azioni migliori video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato nè utilizzato per inviarti email *



Clicca qui sotto per confermare che sei una persona:

Cancel reply
T2 = 0,0000
T3 = 0,0000
T4 = 0,0000
T5 = 0,0000
T6 = 0,0000
T7 = 0,0000 > 2335,603 > 2335,603