IL PRIMO VIDEO BLOG ITALIANO DEDICATO AL MONDO DELLO SPORT

 
Ven
18
Apr

Gp Cina 2014: Alonso secondo nelle libere

In Cina la Ferrari prova a risorgere, lo fa ripartendo da Mattiacci, sostituto del dimissionario Domenicali. Nelle prove libere, Hamilton precede Alonso. Dall'Est arrivano dunque segnali di risveglio n casa Ferrari.
 
Terzo Rosberg, solo settimo Raikkonen. Alonso si dice contento del lavoro svolto in questi giorni. Ma è chiaro che serve qualcosa in più, e il ritardo di Raikkonen è la testimonianza che comunque lo sviluppo della vettura non è ancora al top. 

Leggi l'articolo intero continua a leggere

 
Ven
18
Apr

Juventus-Bologna: sfida decisiva per lo scudetto

La vittoria di Udine per molti è stato il sigillo alla vittoria del terzo scudetto bianconero, ma Conte non accetta cali di tensione e punta alla vittoria del prossimo match come tappa fondamentale per conquistare il tricolore. Anche perchè poi ci sarà la gara di Roma, rischiosa, ma che si preparerà da se in quanto a motivazioni. In casa contro il Bologna, invece, in prospettiva Europa League, un calo di tensione non è difficile da ipotizzare.
 
Conte spiega come carica i suoi: "Battere il Bologna sarebbe un tassello fondamentale per il campionato, vincere il terzo scudetto di fila sarebbe qualcosa di straordinario e incredibile").

Leggi l'articolo intero continua a leggere

 
Gio
17
Apr

Calciomercato Inter 2014: Dzeko, Morata e Torres

La squadra va a singhiozzo, e proprio per questo, e nonostante questo, Thohir pensa all'Inter che verrà. I due colpi di gennaio D'Ambrosio e soprattutto Hernanes sono stato l'antipasto. Vidic è stato il puntello per dare garanzie per il futuro. Adesso manca la ciliegina sulla torta, che Thoihr individua in un centravanti.
 
Frasi che certo non faranno piacere a Palacio e Icardi. Evidentemente l'argentino, nonostante l'ottimo rendimento, non convince per atteggiamenti poco maturi e poco professionali: "In estate prenderemo un centravanti e sarà di livello europeo".

Leggi l'articolo intero continua a leggere

 
Gio
17
Apr

Dimissioni Domenicali: il parere di Alonso

Doveva essere la stagione della rinascita per la Ferrari, ma per il momento è stata solo la stagione della confusione e della rivoluzione. Con le vetture in evidente ritardo rispetto agli avversari e un clima irrequieto per i risultati che non arrivano, è caduta la prima testa.
 
Che come accade nel calcio, è stata quella dell'allenatore, o come si chiama nella Formula Uno del Team Principal. Domenicali si è fatto da parte, assumendosi le responsabilità e dall'altro lato adesso scaricandole sulla squadra e su chi verrà. Che non potrà fare miracoli da subito.

Leggi l'articolo intero continua a leggere

 
Mer
16
Apr

Barcellona-Real Madrid: stasera finale Copa del rey orario

Il clasico Barcellona-Real ha sempre lo stesso fascino, sia che si giochi in campionato che in Champions, che in copa del Rey come stasera. Il fatto che sia una partita secca dalla quale deve uscire un vincitore, e che questo vincitore alzerà un trofeo lasciando l'altro deluso rende la sfida ancora più emozionante.
 
Se la partita di stasera sarà spettacolare la metà dell'ultimo incontro di campionato vinto dal Barcellona, il divertimento è assicurato. Il livello potrebbe però calare leggermente a livello tecnico in campo considerata l'assenza di Cristiano Ronaldo.

Leggi l'articolo intero continua a leggere

 
Mer
16
Apr

Roma news 2014: Garcia crede ancora nello scudetto

La perseveranza è certamente uno dei pregi di Rudi Garcia, che sta spingendo la Roma a mille alla ricerca dell'aggancio alla Juve per non lasciare nulla di intentato. Il francese sa bene che difficilmente i bianconeri crolleranno nel finale. La trasferta di Udine era forse l'ultima vera possibilità per riaprire il campionato ma la Juve ha superato brillantemente l'esame.
 
Adesso restano cinque partite, tra cui lo scontro diretto. Garcia vuole comunque ottenere il massimo: "L'ho detto anche ai miei giocatori: quando le cose non si aspettano, è il momento che arrivano". "Finché c'è vita c'è speranza". 
 
Garcia spiega il suo modo di intendere vita e lavoro: "Nella mia carriera sono andato avanti solo con il lavoro e il sudore. Faccio questo mestiere per vivere emozioni collettive, e penso che dalle sconfitte si possa imparare più che dalle vittorie. E' lì che si capisce la forza del gruppo: quest'anno in campionato è successo solo due volte, e non solo la Roma ha vinto la partita successiva, ma ha infilato una serie di vittorie".

Leggi l'articolo intero continua a leggere

 
Mer
16
Apr

Mondiali Brasile 2014: Cassano verso la convocazione

Il raduno voluto in questi giorni da Prandelli serve a raccogliere dati sulla condizione fisica dei giocatori azzurri e per capire chi si trova in una condizione che lascia presagire la possibilità di dare tutto anche al mondiale brasiliano.
 
L'assenza di Totti è la certificazione che il capitano della Roma non giocherà il suo ultimo mondiale, la presenza di Cassano lascia invece intendere che Prandelli ci sta pensando seriamente su.
Se Fantantonio continuerà a giocare su questi livelli e non si renderà protagonista di atteggiamenti discutibili, per lui ci sarà un posto sull'aereo che porta ai mondiali brasiliani. Anche perchè Cassano ha mostrato in questi giorni dati fisici sorprendenti, e dunque non gli si può davvero muovere alcun appunto dal punto di vista professionale.

Leggi l'articolo intero continua a leggere

 
Mer
16
Apr

Calciomercato Juventus 2014: Buffon stato vicino alla Roma

L'incrocio scudetto tra Roma e Juventus poteva avere un protagonista sulla sponda opposta, e chissà che questo non avrebbe influito anche sulle rispettive posizioni di classifica. Buffon, dopo due settimi posti, era molto vicino a cambiare aria. Conte arrivò appena in tempo per convincerlo a restare, e alla fine si può dire che entrambi possano essere soddisfatti di come sono andate le cose:
 
"Come faccio ad essere pentito di non essere andato alla Roma dopo che ho visto come é proseguita la storia con la Juve?". 

Leggi l'articolo intero continua a leggere

 
Mar
15
Apr

Fognini come Icardi: "Ha esagerato ma lo capisco"

Il tennis italiano ha finalmente dei protagonisti, sia in campo maschile che femminile. Non abbiamo numeri uno, ma giocatori capaci di giocarsela contro chiunque e nel giro della top ten, ed è già molto. Fognini, Pennetta, Schiavone ed Errani sono nomi che negli ultimi anni hanno regalato successi incredibili e hanno ricominciato a ricordare all'Italia che è una grande nazione anche nel tennis.
 
Fabio Fognini, dopo l'impresa in Davis contro Murray, ha avuto difficoltà contro Sousa all'esordio nel Masters 1000 di Montecarlo. "Dico la verità, sul 5-4 e servizio mi si sono bloccate le gambe, si è spenta la luce. Ci sta la tensione di dover chiudere il set, ma in quel momento non sapevo proprio come uscirne". Il numero 13 del mondo ha saputo ritrovare la retta via: "Mi ha regalato qualcosa? Bisogna vedere se e quando, è più probabile che abbia sofferto il vero Fognini, quello che sulla terra ha sempre messo in difficoltà gente molto più forte di lui".

Leggi l'articolo intero continua a leggere

 
Mar
15
Apr

Polemica Benitez-Conte: lo juventino chiede scusa

Conte non perde occasione di mettere in atto la sua politica del solo contro tutti, ereditato da Mourinho. A volte però l'atteggiamento si fa maniacale e si trasforma in antipatia gratuita. E' il caso della risposta data dal tecnico della Juventus a Benitez, a distanza, sulla semifinale di Europa League.
 
A domanda, il tecnico del napoli si era detto disposto a una chiacchierata con Conte per suggerimenti su come si batte il Benfica, squadra contro la quale l'anno scorso proprio il tecnico spagnolo ha conquistato l'Europa League alla guida del Chelsea ("Se vuole può chiamarmi"). 

Leggi l'articolo intero continua a leggere

 
 

SIAMO ANCHE SU


    Seguici su Twitter Seguici su Facebook

CALCIO

MOTORI

ALTRI SPORT

EVENTI

Feed RSS